SAN PIER DAMIANO HOSPITAL
Faenza, Ravenna - Italy
148 posti letto
Sistema ZEPHIR e Sistema Hydronic
Anno 2010

CASE HISTORY

San Pier Damiano Hospital

Standard elevati, tecnologia all'avanguardia

Specializzata in Ortopedia, Traumatologia, Chirurgia e Oculistica, San Pier Damiano Hospital è una delle oltre venti strutture ospedaliere di GVM Care & Research. Offre elevati standard di assistenza e tecnologie d’avanguardia per prestazioni in regime di ricovero ordinario, day hospital e day surgery.

La sfida

Il Codice Etico di GVM Care & Research impegna tutti i suoi operatori a favore del benessere del singolo assistito. E’ dunque naturale che il comfort ambientale e la qualità dell’aria giocassero un ruolo determinante in occasione della completa ristrutturazione degli impianti a servizio dei reparti di degenza, un investimento necessario in una struttura di prestigio fondata quasi cinquant’anni prima.

Trattandosi di un edificio esistente, i nuovi impianti di climatizzazione e rinnovo dell’aria avrebbero dovuto essere poco invasivi.

Soprattutto i lavori sarebbero avvenuti senza interrompere completamente le attività sanitarie ed i servizi annessi od arrecare disagio agli ospiti della struttura.

Per questo motivo il Committente ed i Professionisti incaricati stavano ipotizzando di intervenire in modo progressivo, operando di volta in volta su uno solo dei livelli di cui si compone la struttura.

La scelta della tipologia impiantistica avrebbe però dovuto rispettare anche altre esigenze inderogabili, a cominciare dal rispetto delle severe normative igieniche vigenti in ambito ospedaliero.

La capacità di garantire la necessaria continuità di funzionamento sarebbe stato un altro importante fattore critico di decisione.

Anche gli aspetti finanziari sarebbero infine stati valutati con particolare attenzione, sia per l’investimento economico iniziale che soprattutto per i costi di gestione, fondamentali nel bilancio di una struttura operativa 24 ore su 24.

san pier damiano hospital

L'edificio

Edificio in calcestruzzo su 7 livelli

148 posti letto

12 unità per dialisi e 4 unità di terapia intensiva
 

san pier damiano hospital

Il team

Promotore GVM Real Estate, Italy

Progetto impianti meccanici P.D.M. Progetti, Italy

Coordinamento progetto GVM Engineering, Italy

La soluzione

Per la climatizzazione a ciclo annuale dei reparti di degenza è stato scelto un sistema di tipo idronico.

Gli elementi terminali sono costituiti da travi fredde ad induzione di tipo attivo, adatte alla specifica applicazione in quanto prive di filtri dell’aria e di dispositivi per la raccolta della condensa.

L’aria primaria che alimenta le travi fredde proviene da due sistemi Clivet ZEPHIR2 con regolazione della mandata a punto fisso, impostata a 20°C in inverno e 21°C con umidità specifica di 11 g/kg in estate. Il recupero termodinamico attivo a pompa di calore reversibile opera tutto l’anno sul carico dell’aria di rinnovo ed in modalità di raffreddamento abbatte anche i carichi latenti interni, con tre gradini di regolazione della capacità.

Entrambi i sistemi sono dotati dello scambiatore Extrapower, di tipo idronico collegato all’esistente rete di distribuzione dell’acqua calda o refrigerata. Effettua la regolazione fine della temperatura di mandata in modalità di riscaldamento e può aumentare ulteriormente la deumidifica in eventuali condizioni estive particolarmente gravose.

La regolazione fine della temperatura di mandata in modalità di raffreddamento viene effettuata dal postriscaldamento modulante a recupero di gas caldo.

L’aria di rinnovo viene purificata dai filtri elettronici di bordo ad altissima efficienza, attivi su nanoparticelle, PM10, batteri, pollini.

Le canalizzazioni di mandata e ripresa dell’aria dei due sistemi comprendono apposite serrande di by-pass ad azionamento manuale, per assicurare la fornitura di aria primaria a tutte le travi fredde anche nell’eventualità di arresto di uno dei due sistemi.

san pier damiano hospital

Il sistema

2 sistemi di aria primaria Clivet ZEPHIR2 a recupero termodinamico dell’energia, con portata complessiva di 18.000 m3/h e regolazione mandata a punto fisso, a servizio dei reparti di degenza

Oltre settanta travi fredde di tipo attivo a due tubi, con valvola di regolazione a due vie per impianti a portata d’acqua variabile

Due refrigeratori di liquido condensati ad aria, tre caldaie ad alta efficienza ed un dispositivo di supervisione centralizzato completano il sistema

I risultati

Le soluzioni adottate, in particolare l’elevata capacità di deumidifica e la filtrazione elettronica, hanno notevolmente migliorato la qualità dell’aria nei reparti di degenza, come rilevato da utenti ed operatori.

L’impianto ha dimostrato di funzionare ininterrottamente anche in condizioni climatiche molto severe, con temperature esterne registrate tra -15°C e +40°C.

Il progressivo sviluppo dei lavori per zone non ha mai interrotto i servizi sanitari. I due sistemi di aria primaria sono stati acquistati ed installati a distanza di un anno l’uno dall’altro, diluendone anche l’investimento. Le portate d’aria sono state impostate di volta in volta sulle specifiche necessità, fino a raggiungere l’attuale assetto definitivo.

La scelta di sistemi autonomi per l’aria primaria ha consentito di mantenere gli stessi fluidi caldo e freddo esistenti, riducendone al minimo l’utilizzo. Non è quindi stato necessario investire in una nuova centrale termica e frigorifera.

Anche gli interventi sulla copertura sono stati minimi, grazie alla grande compattezza dei sistemi ed alla presenza di due sole tubazioni per i fluidi.

L’alta efficienza energetica e l’esperienza positiva hanno indotto GVM Care & Research a scegliere Clivet anche in occasione del successivo efficientamento della centrale frigorifera, dove uno dei refrigeratori esistenti è stato sostituito da un gruppo SPINchiller2 a tecnologia Scroll modulare per oltre 500 kW di capacità.

Zephir

Scopri 

Sistema Idronico

Scopri