Pompa di calore: cos'è?

La pompa di calore è un macchinario che è in grado di trasferire l'energia da sorgenti esterne (aria, acqua, suolo) agli impianti per il riscaldamento, il condizionamento e l'acqua calda sanitaria.

Come funziona la pompa di calore?

Le pompe di calore trasferiscono l'energia presente in natura all’interno degli ambienti riscaldandoli quando è freddo e raffrescandoli quando è caldo.

Così come un frigorifero domestico sottrae calore dagli alimenti per mantenerli freschi, disperdendolo nella cucina attraverso la serpentina posta sul retro, allo stesso modo la pompa di calore sottrae energia alla terra, all’aria o all’acqua trasferendola all’interno degli ambienti sotto forma di calore per il riscaldamento invernale e l’acqua calda sanitaria.

Quali sono i tipi di pompe di calore?

  • Pompe di calore aria-acqua;
  • pompe di calore aria-aria;

queste prime due sono le più diffuse. Scambiano calore con l'ambiente esterno: cedono calore all'ambiente esterno per raffrescare e sottraggono calore all'ambiente esterno per riscaldare.

Esistono poi le

  • pompe di calore acqua-acqua: sfruttano le sorgenti rinnovabili geotermiche per scambiare calore. 

Perché scegliere una pompa di calore per la propria casa?

  • risparmio energetico;
  • un unico impianto per riscaldamento e climatizzazione;
  • minor impatto ambientale.

L'energia ricavabile gratuitamente dall'ambiente fornisce circa il 75% dell'energia richiesta da una pompa di calore. Con l'integrazione di solo il 25% di energia elettrica, si raggiunge il 100% del fabbisogno del sistema di riscaldamento e raffrescamento.

Quali sono i vantaggi della pompa di calore?

 

UTILIZZO DI ENERGIE RINNOVABILI

Le pompe di calore non producono calore, come avviene nel caso delle caldaie, ma lo trasferiscono dall’ambiente esterno verso quello interno (viceversa in estate), sfruttando dal 75% al 100% di energia rinnovabile e riducendo sensibilmente l’impatto ambientale e le bollette.

INCENTIVI FISCALI

Le persone fisiche possono detrarre la spesa per l’installazione di una pompa di calore usufruendo degli incentivi e delle detrazioni fiscali.

Ci sono incentivi sia per i cittadini che per le pubbliche amministrazioni a patto che la pompa di calore concorra alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili e all’incremento dell’efficienza energetica, o sia in sostituzione di un impianto di riscaldamento già esistente.
Le agevolazioni permettono di abbassare i costi e rientrare più velocemente dall’investimento.

IMPIANTO UNICO, PER UN COMFORT OTTIMALE 365 GIORNI L’ANNO

I sistemi a pompa di calore consentono di soddisfare le esigenze di comfort in qualsiasi periodo dell’anno: riscaldamento in inverno, raffreddamento in estate e acqua calda sanitaria tutto l’anno.

RISPARMIO ED EFFICIENZA A PORTATA DI MANO

L’energia prodotta sotto forma di calore o aria fredda da una pompa di calore è fino a 4 - 5 volte superiore rispetto all’energia elettrica effettivamente consumata. In estate, alcune pompe di calore permettono la produzione di acqua calda gratuita, grazie al recupero del calore.

RISPETTO DELL’AMBIENTE

Scegliendo una pompa di calore si tagliano le emissioni di CO2, contribuendo quindi al miglioramento della qualità dell’aria e alla riduzione dell’effetto serra.

Il cambiamento parte dai singoli cittadini, i danni dell’inquinamento sull’ambiente sono sempre più evidenti, la pompa di calore diventa perciò una scelta di sostenibilità.

COMFORT

RISPARMIO

RISORSE RINNOVABILI

FUTURO

Domande frequenti sulla pompa di calore

Le domande principali sulle pompe di calore: quanto costa installare la pompa di calore?  È conveniente? Quanto consuma? Come sceglierla.

La differenza fra una caldaia a condensazione e una pompa di calore risiede nella modalità della produzione del calore stesso: la caldaia, al massimo, può fornire il calore che la quantità e il potere calorifico del combustibile consentono. La pompa di calore, invece, non ha limiti di questa natura rispetto all’energia immessa. Se si trovano temperature di funzionamento e fluidi adatti, la pompa può trasportare quantità di calore indefinitamente grandi a parità di energia elettrica utilizzata.

Una buona pompa di calore, consente di ottenere molto calore ambiente con poca energia motrice (elettricità): da 1 kWh di energia elettrica si producono fino a 5 kWh di energia termica.

La pompa di calore inoltre non usa combustibili fossili e non emette gas da combustione in ambiente.

Oltre che per riscaldare quando è freddo, la pompa di calore può essere usata per raffrescare gli ambienti quando è caldo.

A seconda del tipo, la pompa di calore può essere installata in un vano tecnico all’interno dell’abitazione, nel sottoscala, sul pianerottolo, all’esterno dell’abitazione, sul balcone…

Per ogni situazione abitativa e per ogni esigenza di riscaldamento, raffrescamento e purificazione dell’aria i tecnici specializzati studiano la soluzione tecnica più opportuna. Questa viene poi installata rispettando il più possibile le richieste del cliente e gli eventuali vincoli strutturali o normativi (ad esempio per i palazzi dei centri storici).

Non esistono requisiti particolari per l’installazione di una pompa di calore.

Ti consigliamo di rivolgerti ad un'azienda che abbia la disponibilità di una una vasta gamma di sistemi in pompa di calore in modo da poter soddisfare le esigenze dei diversi tipi di abitazioni.

Clivet è in grado di consigliarti la pompa di calore per la casa nuova a consumo di energia quasi zero, per il condominio, per le abitazioni in cui non si sono potuti fare interventi sull’involucro edilizio e per le case con vecchi impianti o dotate di radiatori.

Installare una pompa di calore conviene perché:

  • Permette di dimezzare la bolletta per il riscaldamento rispetto ad una caldaia a condensazione;
  • permette di fornire con una sola unità sia calore per il riscaldamento che il raffrescamento;
  • Utilizza energia rinnovabile e, grazie a questo, la pompa di calore assolve ai requisiti imposti dal DLgs 28/2011 riguardante il soddisfacimento dell’energia rinnovabile termica di un edificio di nuova costruzione con costi di investimento ridotti rispetto a soluzioni come caldaia + solare termico;
  • non usa combustibili fossili e non ha emissioni da combustione in ambiente;
  • installando una pompa di calore non è necessario dotare le nuove abitazioni di impianto solare termico in quanto con la pompa di calore si copre già la quota di energia rinnovabile obbligatoria per legge;
  • le pompe di calore permettono di accedere a diversi incentivi.

A seconda della tipologia di intervento che stai facendo puoi ottenere uno fra questi incentivi fiscali:

  • Detrazioni fiscali del 50% per ristrutturazione;
  • Detrazioni fiscali del 65% (Ecobonus) per interventi inerenti l'efficienza energetica
  • Conto termico 2.0
  • SUPERBONUS del 110% per innalzamento di due classi energetiche.

Per maggiori informazioni clicca qui.

I costi di un impianto con pompa di calore variano a seconda della potenza necessaria per riscaldare e raffreddare l’edificio e quindi della dimensione e dell’isolamento dello stesso.

Esistono pompe di calore che racchiudono tutti gli elementi dell’impianto come ad esempio l’accumulo per l’acqua calda sanitaria oppure pompe di calore dove l’installatore deve aggiungere esternamente gli elementi necessari per completare l’impianto.

Le pompe di calore reversibili non servono solo per il riscaldamento in inverno, ma anche per il raffrescamento in estate, garantendo comfort tutto l'anno.

E' sufficiente invertire il ciclo di funzionamento della macchina.

Questo permette di avere anche un risparmio anche nella realizzazione dell'impianto in quanto non serve più il condizionatore. Si può dire che la pompa di calore fa anche aria condizionata.

    Per il corretto dimensionamento di una pompa di calore vanno considerati:

    • caratteristiche di isolamento dell’immobile
    • zona climatica
    • volumi riscaldati
    • numero di abitanti
    • tipologia di terminali (pannelli radianti, ventilconvettori, radiatori).

    Queste valutazioni vanno fatte, affidandosi ai consigli di tecnici specializzati, contattando la rete di vendita Clivet.

    Le pompe di calore permettono di risparmiare sul riscaldamento, abbattendo i consumi di energia e quindi i costi fino al 50% rispetto ad una caldaia a condensazione.

    Anche se alimentate da elettricità, queste macchine utilizzano infatti energia rinnovabile, perché trasferiscono il calore da una sorgente esterna all’ambiente da climatizzare o all'acqua di un circuito di riscaldamento.

    In particolare le pompe di calore aria-aria e aria-acqua lo prelevano dall'aria esterna, mentre le pompe di calore acqua-acqua o terreno-acqua lo prelevano dall’acqua (di falda, lago, fiume o mare) o dal terreno, per mezzo di una sonda geotermica.

    Con una pompa di calore, inoltre, non ci sono emissioni dirette di C02, mentre quelle indirette emesse dal nostro sistema elettrico per la generazione dell’energia elettrica vengono ridotte del 50% circa.

    Le caratteristiche dei sistemi Clivet in pompa di calore

    Clivet ha creato dei sistemi di climatizzazione innovativi che sfruttano la tecnologia della pompa di calore per garantire benessere tutto l'anno con un unico impianto. Oltre al riscaldamento, al raffreddamento e alla produzione di acqua calda sanitaria, i sistemi Clivet consentono il rinnovo e la purificazione dell'aria immessa negli ambienti grazie alla presenza di filtri che rendono l’aria salubre e riducono la possibilità di malattie respiratorie e di allergie.

    Inoltre, i sistemi Clivet a pompa di calore permettono l’integrazione con i pannelli fotovoltaici: in questo modo, il fotovoltaico produce energia elettrica sfruttando l’energia gratuita del sole e la pompa di calore utilizza a sua volta tale energia per il funzionamento, senza bisogno di attingere l’elettricità dalla rete. Tale integrazione, oltre a costituire un ulteriore risparmio, consente anche una maggiore tutela ambientale.

    Il sistema di climatizzazione a pompa di calore è fra i più efficienti sul mercato, migliora la qualità della vita e riduce i costi di gestione. È necessario però effettuare la scelta della tipologia di pompa di calore in modo mirato, tenendo conto del luogo in cui si vive, dell’ampiezza degli ambienti e delle proprie esigenze.

    I nostri esperti Clivet sono a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno e per offrirti un supporto completo nella scelta della pompa di calore più adatta a te.

    3 tipologie di pompe di calore: