COSTAMP
Sirone, Lecco - Italy
Industria stampi - pressofusione
Unità di trattamento aria
Anno 2019

Навигационные полоски

CLIMATIZZAZIONE PER INDUSTRIE

COSTAMP industria stampi

Il calore della pressofusione di alluminio e magnesio
fonte per il riscaldamento del magazzino
Unità di trattamento aria
Anno 2019

Un sistema dedicato che recupera il calore da fumi industriali ad alta temperatura per il riscaldamento del magazzino merci Costamp di Sirone, che occupa una superficie di circa 1500 m2 con un’altezza di 9 metri.

La sfida

La sfida era rappresentata dalla possibilità di sfruttare il calore, ad alta temperatura, sviluppato nell’area di produzione della fonderia per il riscaldamento.

Il magazzino merci è confinante con la zona di produzione ad uso fonderia che, nelle fasi di attività, genera un elevatissimo calore endogeno e alte temperature di scarico dei fumi (temperature stimate dei fumi mediamente intorno ai 180...220 °C – portate dei fumi superiori a 10000 mc/h).

Un approccio tradizionale all’esigenza di riscaldamento avrebbe portato all’installazione di normali generatori di calore a gas, per una potenza termica complessiva di almeno 350 kWt, determinando numerose condizioni sfavorevoli quali costi di realizzazione significativi (rete gas, numerose unità), ingombri tecnici in ambiente, elevata stratificazione del calore, come conseguenza dell’utilizzo di tecnologie tradizionali nella distribuzione dell’aria, tempi di realizzazione prolungati, obblighi progettuali importanti per le necessarie verifiche con le pratiche VVF.

Costamp Air Conditioning System - external view

La soluzione

Dall'intuizione dello sfruttamento del calore prodotto dalla pressofusione, lo studio tecnico in collaborazione con Clivet e Sintra, ha progettato un'innovativa soluzione impiantistica, così articolata:

  • Recuperatore di calore da fumi ad alta temperatura appositamente realizzato da Clivet, a funzionamento modulante con controllo ad inverter
  • Tecnologia brevettata MIX-IND Sintra, per la distribuzione dell’aria in ambiente a pulsione mediante unità PA1000 ed immissione del calore puntuale e concentrata secondo la soluzione SPLIT ® Sintra; 
  • 2 Immissori concentrati di calore Clivet
  • Puffer termico di accumulo del calore
  • Sistema di controllo elettronico, predisposto per gestione da remoto mediante connessione web cloud

I risultati

La realizzazione di questa particolare tipologia di impianto ha permesso di ottenere risultati positivi e determinato numerosi vantaggi:

  • Recupero energetico totale del calore dei fumi di esalazione dalla fonderia: il cliente ottiene un riscaldamento gratuito dell’intero magazzino merci;
  • Riduzione della complessità impiantistica mediante l’impiego di un sistema di pulsione secondo la tecnologia brevettata Sintra MIX-IND ed immissione concentrata del calore mediante due singole unità ventilanti idroniche Clivet;
  • Riduzione del fabbisogno energetico del fabbricato, grazie ad una distribuzione dell’aria in ambiente con assenza di stratificazione del calore;
  • Elevato comfort percepito a seguito di una distribuzione omogenea del calore in ambiente.
  • Senza considerare lo sgravio fiscale del 50% distribuito sui 10 anni, l’impianto risulta essere ammortizzato nei primi due anni di vita.
Clivet rooftops

Il sistema Clivet

Clivet ha progettato e costruito, in base alle specifiche progettuali di questa particolare applicazione, un recuperatore industriale per fumi ad alta temperatura (modello AIR AQS.015) completo di inverter, caratterizzato da: 

  • Efficienza di recupero calore dai gas combusti in espulsione dal ciclo produttivo fino al 70%;
  • Gruppo moto ventilatore ad alta temperatura, con motore esterno fuori dal flusso ed albero prolungato con dissipatore di calore; 
  • Portata fino a 15000 mc/h.
  • Motore elettrico IE3 ad alta efficienza, con controllo ad inverter di ultima generazione;
  • Batteria di recupero del calore interamente in acciaio inox in grado di recuperare fino a 350 kWt di potenza termica con fumi in passaggio a 180°C ed acqua prodotta a temperatura di 70-80°C per alimentare gli immissori di calore puntuali Clivet. 

Immissori localizzati di calore Clivet ad alte prestazioni

In ambiente sono state installate 2 unità Clivet, serie SAHU modello CF 242, alimentate con acqua 80-70°C proveniente dal recupero idronico di calore dei fumi ad alta temperatura e destinate ad immettere energia termica nel magazzino merci. L’immissione è diretta, senza alcuna canalizzazione; l’abbinamento degli immissori puntiformi di potenza Clivet al sistema brevettato a pulsione Sintra MIX-IND costituisce l’aspetto vincente ed innovativo del progetto. 

Un accumulo di energia termica, della capacità di 1500 litri, collocato in prossimità delle unità Clivet, ha introdotto la necessaria ed utilissima inerzia termica al sistema oltre a consentire la disconnessione idraulica tra la parte di recupero calore e quella di dissipazione termica in ambiente. Anche questa semplicità impiantistica ha rappresentato un ulteriore elemento vantaggioso della soluzione.

IL CENTRO internal view

Il team

Utente: Costamp srl - Sirone, Lecco - Italy www.costampgroup.it

Progetto impiantistico: Technical Energy System di Andreoletti per. Ind. Nicola, Lecco - Italy

Installazione: Bonacina Srl - Lecco - Italy

Agenzia Clivet: Deltati Snc - Faloppio, Como - Italy