SISTEMI SPECIALIZZATI PER CENTRI DIREZIONALI

Per la climatizzazione di:

 

Complessi direzionali

centri direzionali

Le moderne architetture e tecnologie di costruzione dei grandi edifici creano ambienti con fabbisogni termici spesso diversi tra loro. I costi di gestione per il necessario rinnovo dell'aria incidono sensibilmente sui bilanci energetici annuali. Le frequenti riorganizzazioni comportano inoltre flessibilità nel layout degli arredi e dunque degli impianti. I sistemi specializzati prodotti su scala industriale da Clivet sono dunque la risposta più efficace a tutte queste necessità.  

 

Banche ed Assicurazioni

banche assicurazioni

Non solo gli operatori ma anche i loro clienti beneficiano del comfort stabile tutto l'anno. Con la migliore integrazione all'interno di strutture immobiliari spesso di pregio e collocate in contesti urbanistici particolarmente sensibili a fattori estetici e di silenziosità.  

 


Edifici per la pubblica amministrazione

uffici

Dove la trasparenza delle prestazioni e la riduzione dei costi di gestione assumono un ruolo ancora più rilevante, i sistemi ad alta efficienza di Clivet si confermano la scelta più razionale e conveniente.

Esempi applicativi

Esempi applicativi settore centri direzionali

» Sede istituzionale della Pubblica amministrazione


case study 1

Destinazione d'uso

Sede istituzionale della Pubblica amministrazione

Tipologia impiantistica

Hydronic del tipo a quattro tubi con aria primaria e travi fredde

Sorgente di scambio

Aria

Componenti del sistema

- Refrigeratori di liquido condensati ad aria, con compressori scroll (WSAT-XSC)

- Centrale termica

- Unità di aria primaria con recupero energetico, reversibile in pompa di calore (CPAN-XHE)

- Travi fredde con alimentazione a quattro tubi 

Descrizione del sistema

L'impianto a quattro tubi permette di soddisfare contemporaneamente esigenze opposte, da parte di zone con diverso utilizzo, esposizione o periodo di impiego.

La produzione di energia frigorifera è affidata ad un sistema di refrigeratori dotati di compressori scroll con refrigerante ecologico R410A ad altissima efficienza stagionale e con gestione sinergica dell'intero sistema di tipo master-slave.

Le unità Zephir dislocate nei vari piani sono dotate di batteria integrativa ad acqua con regolazione modulante, e forniscono l'aria primaria necessaria per il corretto funzionamento delle travi fredde impiegate negli open space. 

Vantaggi della soluzione

- Ridotti consumi stagionali per la produzione di energia frigorifera

- Massima integrazione architettonica

- Possibile variante geotermica

» Filiale bancaria di medie dimensioni in contesto urbano


case study 2

Destinazione d'uso

 

Filiale bancaria di medie dimensioni in contesto urbano
 
Tipologia impiantistica
Hydronic del tipo a due tubi geotermico con unità dedicate per il trattamento dell'aria primaria
 
Sorgente di scambio
Acqua
 
Componenti del sistema
- Pompa di calore acqua-acqua (WSH-XSC)
- Unità terminali ad acqua (AQ, ELFOSPACE)
- Unità di rinnovo aria e recupero di energia reversibile in pompa di calore (CPAN-XHE)
 
Descrizione del sistema
Grazie alla sua compattezza ed alla conseguente omogeneità dei carichi, l'edificio viene servito da un impianto del tipo a due tubi.
 
La presenza del pozzo rende vantaggioso l'impiego di un sistema geotermico a bassa temperatura basato su una pompa di calore acqua-acqua per la produzione di energia termica o frigorifera. Impiega refrigerante ecologico R410A e presenta altissima efficienza nel funzionamento a carico parziale. La valvola modulante sul lato sorgente limita il consumo d'acqua e stabilizza il funzionamento del generatore.
 
La distribuzione prevede ventilconvettori di tipo cassette per gli uffici ed unità terminali canalizzabili ad elevata portata per le zone aperte al pubblico.
 
Le unità Zephir forniscono il necessario ricambio d'aria con un'elevata efficienza energetica, grazie al recupero termodinamico attivo integrato. Nel periodo medio stagionale esse abbattono il carico dell'aria esterna e forniscono ulteriore capacità attiva sul carico ambiente.
 
Vantaggi della soluzione
- Costo d'acquisto competitivo
- Compensazione dei carichi opposti nel periodo medio stagionale grazie alle unità di rinnovo aria Zephir
- Ridotto consumo stagionale

» Complesso direzionale privato


case study 3

Destinazione d'uso

 

Complesso direzionale privato
 
Tipologia impiantistica
Anello WLHP
 
Sorgente di scambio
Aria
 
Componenti del sistema
- Pompe di calore acqua-aria (EQV a consolle, EVH ROOM canalizzabili, CH-V verticale ‘ad armadio')
- Centrali di smaltimento (raffreddatori evaporativi), integrazione (centrale termica) e pompaggio anello
- Unità di rinnovo aria e recupero di energia reversibile in pompa di calore (CPAN-U)
 
Descrizione del sistema
Il committente prevede di arredare ed utilizzare inizialmente solo una parte dell'edificio, occupando le zone rimanenti in fasi successive. L'impianto ad anello consente di ridurre l'investimento iniziale, posticipando l'acquisto di parte delle macchine.
 
Le pompe di calore presenti nei singoli ambienti possono essere attivate automaticamente o dagli utilizzatori secondo necessità, in riscaldamento oppure in raffreddamento. Il sistema ad anello consente inoltre il trasferimento energetico tra zone operanti in modalità opposta, e dunque una notevole economia gestionale.
 
Le unità EQV, del tipo a consolle per installazione da incasso, sono integrate negli arredi perimetrali degli open space, mentre i corridoi sono serviti da unità CH-V ad armadio posizionate nei locali tecnici di piano.
 
Il rinnovo dell'aria è garantito da Zephir, che esegue automaticamente anche il recupero energetico sull'aria espulsa.
 
Vantaggi della soluzione
- Ottimizzazione dell'investimento iniziale
- Alta efficienza di funzionamento e conseguente ridotto costo di gestione
- Integrazione nell'architettura dell'edificio e negli arredi