SISTEMI SPECIALIZZATI PER OSPEDALI E CASE DI CURA

Per la climatizzazione di:

 

Ospedali

ospedale

Moderne tecnologie sanitarie e nuove logiche di utilizzo fanno di questi edifici dei complessi in continua evoluzione e specializzazione. Aumentano le zone ad elevata tecnologia e la varietà e complessità delle prestazioni, ed aumenta pertanto l'importanza anche degli impianti meccanici. Le diverse zone funzionali possono oggi essere gestite con soluzioni dedicate, dalle sale operatorie, ai laboratori e reparti ad asepsi critica, fino alle degenze, alle zone comuni ed ai servizi come le mense.

 

Case di cura

case di cura

La prolungata permanenza degli ospiti in queste strutture consente il completamento dei necessari trattamenti. Il costante mantenimento delle migliori condizioni di comfort rende il soggiorno più confortevole e spesso favorisce il trattamento stesso.

 


Cliniche veterinarie

cliniche veterinarie

La Direzione Sanitaria dei complessi veterinari è oggi in grado di offrire, oltre ai tradizionali servizi di pronto soccorso e chirurgia, anche sofisticate analisi ed aree di degenza. Controllo del clima interno e qualità dell'aria sono esigenze primarie anche quando i pazienti sono cani o gatti.

 


Ambulatori

ambulatori

Oltre alle visite specializzate, queste strutture effettuano frequentemente analisi ed interventi ad alta tecnologia, riprendendo quindi il modello ospedaliero a meno della degenza.

 

Esempi applicativi

Esempi applicativi nel settore sanità

» Ospedale regionale


case study 1

Destinazione d'uso

Ospedale regionale
 
Tipologia impiantistica
Hydronic del tipo a quattro tubi con aria primaria e travi fredde
 
Sorgente di scambio
Aria
 
Componenti del sistema
- refrigeratori di liquido condensati ad aria, con compressori bivite (WDAT)
- centrale termica a vapore con scambiatori
- unità di trattamento aria con regolazione integrata (AQ)
- unità di aria primaria con recupero energetico, reversibile in pompa di calore (CPAN-XHE)
- travi fredde con alimentazione a quattro tubi
 
Descrizione del sistema
L'impianto a quattro tubi permette di soddisfare contemporaneamente esigenze anche di segno opposto, da parte di zone con diverso utilizzo, esposizione o periodo di impiego.
 
La produzione di energia frigorifera è affidata ad un sistema di refrigeratori dotati di compressori a doppia vite con refrigerante ecologico R134a, ottimizzati per il funzionamento a parzializzazione ridotta e con gestione sinergica dell'intero sistema di tipo master-slave.
 
Le unità di trattamento aria a servizio delle aree comuni e delle zone ad alta tecnologia sono idonee all'impiego in ambito sanitario per materiale, costruzione e modalità di manutenzione.
 
Le unità Zephir dislocate nei vari piani sono dotate di batteria integrativa ad acqua con regolazione modulante, e forniscono l'aria primaria necessaria per il corretto funzionamento delle travi fredde impiegate nei reparti di degenza
 
Vantaggi della soluzione
- Ridotti consumi stagionali per la produzione di energia frigorifera
- Conformità alle norme vigenti per la particolare applicazione
- Altissima efficienza per la climatizzazione delle degenze

» Clinica veterinaria


case study 2

 

Destinazione d'uso

Clinica veterinaria

Tipologia impiantistica

Hydronic del tipo a due tubi con unità dedicate per il trattamento dell'aria primaria

Sorgente di scambio

Aria

Componenti del sistema

- pompa di calore aria-acqua (WSAN-XSC)

- unità terminali ad acqua (AQ, ELFOSPACE)

- unità di rinnovo aria e recupero di energia reversibile in pompa di calore (CPAN-XHE)

 Descrizione del sistema

Grazie alla sua compattezza ed alla conseguente omogeneità dei carichi, l'edificio viene servito da un impianto del tipo a due tubi.

L'energia termofrigorifera di base è prodotta da una pompa di calore idronica con refrigerante ecologico R410A, ad altissima efficienza nel funzionamento a carico parziale.

La distribuzione dipende dalla tipologia di locale servito: nelle sale operatorie vengono impiegate unità di trattamento aria ad uso ospedaliero, negli ambulatori si ricorre ad unità terminali canalizzabili, mentre uffici e zone comuni sono affidati a ventilconvettori e cassette.

Le unità Zephir forniscono il necessario ricambio d'aria con un'elevata efficienza energetica, grazie al recupero termodinamico attivo integrato. Nel periodo medio stagionale esse abbattono il carico dell'aria esterna e forniscono ulteriore capacità attiva sul carico ambiente.

Vantaggi della soluzione

- Costo d'acquisto competitivo

- Compensazione dei carichi opposti nel periodo medio stagionale grazie alle unità di rinnovo aria Zephir

- Ridotto consumo stagionale

» Poliambulatorio


case study 3

Destinazione d'uso

Poliambulatorio
 
 Tipologia impiantistica
Hydronic a due tubi con sorgente geotermica
 
 Sorgente di scambio
Aria
 
Componenti del sistema
- Pompa di calore acqua-acqua (WSHN-EE)
- Distribuzione mediante pannelli radianti
- Unità di rinnovo aria e recupero di energia reversibile in pompa di calore (CPAN-U) 
 
Descrizione del sistema
La presenza della falda rende vantaggioso l'impiego di un sistema geotermico che impiega una pompa di calore acqua-acqua per la produzione di energia termica o frigorifera. La valvola modulante sul lato sorgente limita il consumo d'acqua e stabilizza il funzionamento del generatore.
 
Grazie al ridotto affollamento, la distribuzione avviene mediante pannelli radianti posti a soffitto, coadiuvati dall'unità di rinnovo aria per il necessario abbattimento dei carichi sensibili e soprattutto latenti indotti dall'aria di rinnovo.
 
Vantaggi della soluzione
- Impiego di una sorgente energetica rinnovabile
- Non sono presenti terminali in ambiente, con i relativi filtri aria da manutenere
- Bassi costi di gestione